La Cantina

 

Nella nostra cantina potrete trovare un’ampia scelta dei migliori vini, da poter abbinare a piatti di pesce o di carne.
Con i nostri camerieri potrete scegliere personalmente il vino adatto alla vostra cena tra più di 65 tipi di vini bianchi, rossi e da dessert.

 

Chianti Classico

Chianti Classico – Lamole di Lamole – 2012
Toscana, Siena, Località Vistarenni, Gaiole in Chianti
Sangiovese, Canaiolo, Malvasia Nera
matura in botti di rovere per alcuni mesi

Chianti Classico Poggio al Prato – Tommaso Cei – 2013
Toscana, Firenze, San Casciano Val di Pesa
Sangiovese, Canaiolo, Colorino
matura 12 mesi in botti di rovere

Chianti Classico Ceppeto – Mannucci Droandi – 2013
Toscana, Arezzo, Mercatale Valdarno
Sangiovese, Canaiolo
matura 12 mesi in botti di rovere

Chianti Classico – Castello della Paneretta – 2013
Toscana, Firenze, Barberino Val d’Elsa
Sangiovese, Canaiolo
matura 8 mesi parte in botti grandi e parte di barriques

Chianti Classico Fonterutoli – Mazzei – Fonterutoli – 2013
Toscana, Siena, Castellina in Chianti
Sangiovese, Malvasia Nera, Colorino, Merlot
matura 12 mesi in barrique nuove

Chianti Classico Riserva Treggiaia – Tommaso Cei – 2013
Toscana, Firenze, San Casciano Val di Pesa
Sangiovese, Colorino
matura 15 mesi in botti di rovere

Chianti Classico Riserva – Castello della Paneretta – 2011
Toscana, Firenze, Barberino Val d’Elsa
Sangiovese, Canaiolo
matura 18 in barrique

Chianti Classico Riserva – Capannelle – 2011
Toscana, Siena, Gaiole in Chianti
Sangiovese, Colorino, Canaiolo
matura per 18 mesi in botte grande

Chianti Classico

Nel cuore della Toscana tra Firenze e Siena si estende una delle aree più importanti e rinomate della viticoltura mondiale: il Chianti Classico.
In questa zona collinare il Sangiovese si esprime al meglio permettendo la produzione di vini estremamemnte freschi e di grande bevibilità.
Per secoli la produzione di vino è stata parte importante di tutta la produzione agricola della zona e fu poi il conte Bettino Ricasoli che nel XIX secolo iniziò a definirne le modalità di produzione con l’obiettivo di ottenere la migliore qulità possibile: un obiettivo oggi ampiamente raggiunto e consolidato.

Chainti-Classico

Il Gallo Nero identifica ormai tutta la produzione del Chianti Classico ed è un simbolo apprezzato e conosciuto in tutto il mondo.
La leggenda vuole che i fiorentini e i senesi si contendessero i confini del Chianti Classico e che nel tentativo di dirimere pacificatamente questa controversia si accordarono per tracciare il confine nel luogo di incontro di due cavalieri che sarebbero partiti dalle rispettive città, Siena e Firenze, al canto del gallo.
I senesi scelsero un gallo bianco, i fiorentini un gallo nero a cui, la sera prima, non diedero niente da mangiare: fu così che il gallo nero, in preda alla fame, cantò ben preso e il cavaliere fiorentino potè partire molto prima di quello senese e i due si incontrarono a soli 12 Km dalle mura senesi.

Il Chianti Classico è ottimo per accompagnare carni rosse cotte alla griglia, carni bianche, arrosti, brasati o formaggi stagionati. Scopri i piatti del nostro Menù di Terra, per una cena deliziosa in un ambiente raffinato alle porte di Firenze.

Chianti 

Chianti Colli Aretini – Mannucci Droandi – 2013
Toscana, Arezzo, Mercatale Valdarno
Sangiovese, Canaiolo
matura 6 mesi in botte di rovere

Chianti Colli Senesi – Talosa – 2014
Toscana, Siena, Montepulciano
85% Sangiovese, 15% Merlot, Canaiolo, Mammolo
maturazione in acciaio seguita da 6 mesi di botte grande

Chianti Colli Senesi – Tenuta Le Calcinaie – 2014
Toscana, Siena, San Gimignano
Sangiovese, Canaiolo, Colorino
matura in botte di rovere

Chianti Rufina Il Cedro – Lavacchio – 2012
Toscana, Firenze, Rufina
90% Sangiovese, 5% Canaiolo Nero, 5% Ciliegiolo
matura in botte di rovere per circa 12/16 mesi

Chianti Rufina Nipozzano – Frescobaldi – 2009
Toscana, Firenze, Rufina
Sangiovese, Malvasia Nera, Colorino, Merlot
matura in barrique per alcuni mesi

Chianti

Il Sangiovese è l’uva autoctona toscana più importante, lo si coltiva con successo in un’area molto vasta e con l’aggiunta di altri vitigni spesso autoctoni,  sempre a bacca rossa, si ottengono vini pregiati ed apprezzati.
Per la sua ampiezza e la conseguente necessità di inividuarne specificità e caratteristiche l’area del Chianti fu nel 1932 suddivisa in setto sottozone che con gli anni si sono andate sempre più consolidando e caratterizzando. Oggi il Chianti vanta una produzione estremamente importante sia in termini qualitativi che in temrini quantitativi contribuendo alla valorizzazione della produzione vinicola Toscana nel mondo.

Il Chianti è un vino molto versatile, ideale per accompagnare piatti tipici della tradizione toscana, piatti di carne ma anche cene a base di Pizza.
Scopri la grande varietà di Pizze del nostro Menù.

chianti-vino-ristorante

Montalcino

Rosso di Montalcino – Sassodisole – 2013
Toscana, Siena, Montalcino
Sangiovese Grosso
matura in botti di rovere di Slavonia per 12 mesi

Rosso di Montalcino – Claudia Ferrero – 2013
Toscana, Siena, Montalcino
Sangiovese Grosso
matura 12 mesi di cui 9 in barriques in parte usate

Rosso di Montalcino – Sassodisole – 2009
Toscana, Siena, Montalcino
Sangiovese Grosso
matura in botti di rovere di Slavonia per 36 mesi

Rosso di Montalcino – Claudia Ferrero – 2008
Toscana, Siena, Montalcino
Sangiovese Grosso
matura per 24 mesi in botti grandi e 24 mesi in bottiglia

Montepulciano

Rosso di Montepulciano – Talosa – 2014
Toscana, Siena, Montepulciano
Sangiovese, Merlot e Canaiolo
matura in botte grande di 2° e 3° passaggio per 6/8 mesi

Rosso di Montepulciano – Romeo – 2013
Toscana, Siena, Nottola-Montepulciano
Prugnolo Gentile, Colorino, Mammolo
matura in acciaio inox e successivo affinamento in bottiglia

Nobile di Montepulciano – Talosa – 2012
Toscana, Siena, Montepulciano
90% Sangiovese, 10% Merlot
matura 6 mesi in barrique e successivi 12 mesi in tonnau

Nobile di Montepulciano – Romeo – 2012
Toscana, Siena, Nottola-Montepulciano
Prugnolo Gentile 90%, Colorino, Mammolo
matura 18 mesi in botte

Montalcino

Nel 2006 la prestigiosa rivista internazinale Wine Spectator premiò il Brunello come il miglior vino del mondo strappando questo prestigioso riconoscimento ai vini francesi. Questo delizioso vino toscanto deve il suo nome al colore particolarmente scuro dell’acino dell’uva Sangiovese Grosso, un particolare clone del Sangiovese.

Abbinamenti con il Brunello di Montalcino

L’eleganza e il corpo armonico del vino permettono abbinamenti con piatti molto strutturati e compositi quali le carni rosse, filetti di manzo alla griglia oppure la famosa Bistecca alla Fiorentina. Il Brunello è anche vino da abbinamento ottimale con formaggi: tome stagionate, pecorino toscano, formaggi strutturati.

Scopri i deliziosi piatti del nostro Menù da abbinare al Brunello di Montalcino.

vini-cena-firenze

Montepulciano

In questa zona del sud-est della Toscana un particolare clone del Sangiovese, il Prugnolo Gentile, permette la produzione di un vino orami estremamente aprrezzato: il Nobile di Montepulciano.

Abbinamenti con il Nobile di Montepulciano

Il Nobile di Montepulciano presenta un ottimo equilibrio gustativo, una buona struttura ed un’acidità che lo rendono particolarmente facile da bere. Ideale per accompagnare tutte le portate di una cena a base di carne.

Scopri i deliziosi piatti del nostro Menù da abbinare al Nobile di Montepulciano.

Costa e Maremma

Morellino di Scansano – Terenzi – 2013
Toscana, Grosseto, Scansano
Sangiovese
maturato in vasche d’acciaio per 8 mesi

Bolgheri Rosso – Giorgio Meletti Cavallari – 2013
Toscana, Livorno, Castagneto Carducci
Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah
matura in barrique per 8 mesi

Il Bruciato – Guado al Tasso – 2012
Toscana, Livorno, Bolgheri
50% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 20% Syrah
matura in barrique per 10 mesi

Bolgheri Rosso Villa Donoratico – Argentiera – 2012
Toscana, Livorno, Donoratico
45% Cabernet Sauvignon, 25% Cabernte Franc, 30% Merlot
matura in barriques per 14 mesi

Bolgheri

Bolgheri e la sua riviera sono una piccola ma importante area di produzione vinicola Toscana.
Sono un esempio di successo produttivo e commerciale unico determinato dalla lungimiranza di alcuni storici produttori come i Marchesi Incisa della Roccheta o Meletti Cavallari. La specificità di questo lembo di terra e il suo microclima la rendono una zona particolarmente vocata per la produzione di vini a base di vitigni internazionali come il Cabernet Franc, il Cabernet Sauvignon e il Merlot.

La loro freschezza e caratteristica aromatica li rende ottimi vini per accompagnare piatti a base di pesce come orate, filetti di branzino o piatti di pesce alla griglia.
Scopri tutte le nostre specialità nel Menù di Mare.

 

Bianchi Toscani

Chardonnay CàPescina – Vitereta – 2014
Toscana, Arezzo, Laterina
Chardonnay
matura in acciaio, affina in bottiglia

Vernaccia di San Gimignano – Tenuta Le Calcinaie – 2014
Toscana, Siena, San Gimignano
Vernaccia di San Gimignano
fermentazione in vasche di acciaio a temperatura controllata

Bolgheri Bianco – Poggio ai Ginepri – Argentiera – 2012
Toscana, Livorno, Donoratico
40% Viognier, 30% Vermentino, 30% Sauvignon Blanc
matura in serbatoi di acciaio inox

Bolgheri Bianco – Giorgio Meletti Cavallari – 2014
Toscana, Livorno, Castagneto Carducci
Vermentino e Viognier
matura in acciaio a temperatura controllata

Vernaccia di San Gimignano Vigna ai Sassi – Tenuta Le Calcinaie – 2011
Toscana, Siena, San Gimignano
Vernaccia, Chardonnay
matura in acciaio per 2 anni

Chardonnay – Capannelle – 2010
Toscana, Siena, Gaiole in Chianti
Chardonnay
matura per il 70% in barriques nuove e per il 30% in acciaio

Vini Bianchi Toscani

La Toscana è anche terra di produzione di grandi vini bianchi. Due vitigni in particolare, autoctoni di queste terre, permettono la realizzazione di due vini tra le eccellenze italiane: la vernaccia e il vermentino.

La vernaccia, che è anche la più antica docg italiana, permette nella zona di San Gimignano, la produzione di vini di buon corpo e di grande sapidità con una peculiare nota amarognola finale.

Il vermentino, nella zona costiera, permette la produzione di vini estremamente freschi e profumati. Esiste inoltre una produzione di vini bianchi, da vitigni internazionali, che spesso si collocano ad altissimo livello in termini di qualità.

I Vini Bianchi Toscani sono perfetti per accompagnare un menù a base di pesce oppure da gustare accompagnati da deliziosi taglieri all’ora dell’aperitivo. Scopri l’aperitivo della domenica sera nel giardino di 22Noir.

cena-pesce-firenze

Rossi del Nord

Merlot -Di Lenardo – 2014
Friuli, Udine, Ontagnano
Merlot
vinifica e matura in vasche di cemento e bottiglia

Cabernet -Di Lenardo – 2014
Friuli, Udine, Ontagnano
Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon
vinifica e matura in vasche di cemento e bottiglia

Barbera D’Alba – Corino – 2012
Piemonte, Cuneo, La Morra
Barbera D’Alba
affinamento in acciaio per 6 mesi

Ripasso Le Morete – Manara – 2011
Veneto, Verona, San Floriano
70% Corvina, 20% Rondinella, 5% Molinara, 5% altri vitigni
matura in botti di rovere da 7hl e barrique per 12 mesi

Amarone – Manara – 2009
Veneto, Verona, San Floriano
Corvina, Rondinella, Molinara, altri vitigni
matura in botti di rovere per 18 mesi

Barolo – Corino – 2010
Piemonte, Cuneo, La Morra
Nebbiolo
matura in barrique 24 mesi

Barbaresco – Bruno Rocca – 2011
Piemonte, Cuneo, Barbaresco
Nebbiolo
matura in barrique 10 mesi

Rossi del Sud

Aglianico – Corte Normanna – 2011
Campania, Benevento, Guardia Sanframondi
Aglianico
matura in acciaio e bottiglia

Punto 20 – Ottoventi- 2013
Sicilia, Trapani, Valderice
Nero d’Avola
matura 8 mesi in botti di rovere francese di media tostatura

Mezzanotte Primitivo – Morella – 2014
Puglia, Taranto, Manduria
Primitivo
affinamento in acciaio

Etna Rosso – Graci – 2013
Sicilia, Catania, Castiglione di Sicilia – Etna
Nerello Mascalese
matura 12 mesi in grandi tini di rovere

Bianchi del Nord

Chardonnay -Di Lenardo – 2014
Friuli, Udine, Ontagnano
Chardonnay
vinifica e matura in vasche di cemento

Sauvignon -Di Lenardo – 2014
Friuli, Udine, Ontagnano
Sauvignon
vinifica e matura in vasche di cemento e bottiglia

Muller Thurgau -Raetia – 2014
Alto Adige, Bolzano, San Michele Appiano
Muller Thurgau
maturazione per 6 mesi in contenitore d’acciaio

Pinot Bianco – Girlan – 2014
Alto Adige, Bolzano, Cornaiano
Pinot Bianco
fermentazione in acciaio a temperatura controllata

Ribolla Gialla – Roncus – 2014
Friuli, Gorizia, Capriva del Friuli
Ribolla Gialla
vinifica e matura in vasche di cemento e bottiglia

Gewurztraminer – Girlan – 2014
Alto Adige, Bolzano, Cornaiano
Gewurztraminer
fermentazione in acciaio a temperatura controllata

Pinot Grigio – Livio Felluga – 2014
Friuli, Gorizia, Cormons
Pinot Grigio
matura in acciaio inox

Bianchi del Sud

Passerina – Cantina Belisario – 2014
Marche, Macerata, Matelica
Passerina
5 mesi in serbatoi acciaio inox

Punto 8 – Ottoventi – 2014
Sicilia, Trapani, Valderice
Grillo
vinificazione in acciaio a temperatura controllata

Falanghia – Mastroberardino – 2014
Campania, Avellino, Atripalda
Falanghina
matura in acciaio inox

Fiano – Corte Normanna – 2013
Campania, Benevento, Guardia Sanframondi
Fiano
matura 3-4 mesi in serbatoi acciaio inox e in bottiglia

Greco – Corte Normanna – 2014
Campania, Benevento, Guardia Sanframondi
Greco
matura 3-4 mesi in serbatoi acciaio inox e in bottiglia

Vermentino di Gallura Taerra – Cantina Tani- 2014
Sardegna, Otranto, Monti
Vermentino di Gallura
affinamento in acciao a temperatura controllata

Spumanti Italiani

Prosecco Balbinot Exclusive – Le Manzane
Veneto, Treviso, San Pietro di Feletto
Prosecco
metodo charmat

Prosecco Valdobbiadene Superiore – Le Vigne di Alice
Veneto, Treviso, Carpesica
Prosecco
metodo charmat

Franciacorta Brut – Conti Ducco
Lombardia, Brescia, Quattro Camini – Torbiato di Adro
Chardonnay
si affina su lieviti per almeno 30 mesi

Trebbiano Brut – Bracchi
Toscana, Arezzo, Cortona
Trebbiano
metodo classico

Franciacorta Brut Satén – Conti Ducco
Lombardia, Brescia, Quattro Camini – Torbiato di Adro
Chardonnay
si affina su lieviti per almeno 20 mesi

Franciacorta Cuvée Brut Alma – Bellavista
Lombardia, Brescia, Erbusco
Chardonnay, Pinot Nero, Pinot Bianco
metodo classico

 

Champagne

Brut Réserve Impériale – Moet et Chandon
Champagne, Epernay, Epernay
40% Pinot Nero, 30% Pinot Meunier, 30% Chardonnay
metodo champenoise

Mumm Cordon Rouge – G.H. Mumm
Champagne, Reims, Mareuil-Sur-Ay
40% Pinot Nero, 30% Pinot Meunier, 30% Chardonnay
metodo champenoise

Veuve Clicquot Brut – Veuve Cliquot
Champagne, Reims 
Pinot Noir, Pinot Meunier, Chardonnay
metodo champagnoise con l’utilizzo del 25% di vin de réserve

Brut Mosaique – Jacquart
Champagne, Reims, Lundy
Chardonnay, Pinot Nero, Pinot Meunier
metodo champenoise

Cuvée de Réserve – Roger Pouillon
Champagne, Reims, Mareuil-Sur-Ay
70% Pinot Nero, 15% Pinot Meunier, 15% Chardonnay
metodo champenoise

Rosè Premier Cru – Roger Pouillon
Champagne, Reims, Mareuil-Sur-Ay
70% Pinot Nero, 15% Pinot Meunier, 15% Chardonnay
metodo champenoise

Les 7 Crus Brut Blanc de Blancs – Agrapart
Champagne, Reims, Avize
Chardonnay
metodo champenoise, 3 anni sui lieviti

Cuvée Brut 738 – Jacquesson
Champagne, Reims, Dizy
Chardonnay, Pinot Noir, Pinot Meunier
matura in grandi botti di rovere

Spumanti Italiani

In Italia è ormai consolidata una produzione di vini spumanti di grande qualità sia per quanto riguarda la produzione dei metodi Classici che per la produzione dei metodi Charmat tra cui spicca il prosecco: uno dei vini più venduti al mondo.

Metodo Classico
La lunga maturazione sui lieviti permette di ottenere vini estremamente importanti, di grande complessità.

Metodo Charmat
L’utilizzo della autoclave permette la produzione di vini freschi e di estrema bevibilità e piacevolezza.

Le principali aree dell’eccellenza spumantistica italiana sono sostanzialmente tre: l’area di Treviso e del Valdobbiadene dove si produce il vino spumante prosecco, l’area della Valle dell’Adige nella zona trentina dove sono prodotti alcuni dei più importanti vini spumanti al mondo e infine l’area sud del Lago di Iseo dove si produce il Franciacorta.

Nella nostra selezione abbiamo voluto proporre sia la Franciacorta che l’area trevisana con particolare riferimento alla docg Valdobbiadene Conegliano. Inoltre abbiamo voluto inserire anche un metodo classico prodotto in Toscana nella zona di Cortona, un Trebbiano in purezza di ottima elevatura.

La nostra selezione di vini spumanti offre una grande varietà di scelta per accompagnare freschissimi Antipasti di Mare o deliziosi Dessert.

champagne-firenze